CANTAUTORI EMERGENTI: MASSIMILIANO LAVANGA, LA FORZA DELLA MUSICA

0
916

di MASSIMILIANO LAVANGA

“Casa viaggio.. casa libertà .. casa involucro di tutte le mie età…”. Vorrei cominciare così a parlare di me, con una frase di uno dei brani che più mi ha colpito negli ultimi tempi. Sono Massimiliano Lavanga, giovane cantautore romano di 25 anni.

Sin da piccolo amavo ballare e cantare ma non ebbi mai la possibilità di poter studiare nessuna delle due discipline. Iniziai ad esibirmi nelle gare canore all’età di 21 anni, quando potevo e non ero impegnato a lavorare, finché, in una gara de “Il Cantagiro” conobbi Floriano Iacovelli che in seguito sarebbe diventato un caro amico.

Con Floriano ho avuto la possibilità di cimentarmi, oltre che in esibizioni canore, per la prima volta in teatro in un suo Musical/tribute dedicato a Renato Zero. Da qui la proposta di Marcello Sindici e Brunella Platania di entrare a far parte del cast di “Heathers il musical Italia”, con cui ho debuttato come performer nel marzo 2018 partecipando anche al successivo mini-tour. Successivamente presi parte a “Nel bel mezzo di un gelido inverno“ (regia di Brunella Platania), “Quale zeroio vuoi il sogno“ e “Quale zero vuoi il sogno continua” (regia Floriano Iacovelli e Anna Maria Sindici).

Il Musical ha cambiato il mio modo di concepire la musica, non più come semplice ascoltare o cantare ma interpretare, raccontare, far vivere emozioni. Oggigiorno la musica italiana, utilizzata più come strumento di marketing, ha in parte perso la sua dimensione “magica”. Se pensiamo, tra gli altri, a Mia Martini, Mina, Renato Zero, Lucio Dalla, Ivano Fossati, ecc., ci chiediamo quali cantanti attuali potrebbero reggere il confronto?

L’essere cantautore nasce dalla voglia di voler dire qualcosa, di raccontare le mie e altrui esperienze, non esclusivamente amorose. Il bisogno di esprimermi musicalmente nasce a 16 anni quando per la mia obesità sono diventato vittima di bullismo. Il periodo adolescenziale è stato duro da sopportare, al punto che mi sfiorò l’idea di togliermi la vita.

Sapete cosa mi fece cambiare idea nel giorno in cui presi quella triste e tragica decisione? Riflettendo su come metterla in atto spinsi per sbaglio, mentre mi sedevo sul letto, il telecomando della televisione sintonizzata su MTV. Ricordo ancora il brano che ascoltai: “Born This Way” di Lady Gaga, di intensa carica emotiva, ricco di significato. Ne rimasi affascinato. Il suo modo di porsi, la sua voce, il senso delle parole, compresi l’essenziale: nessuno è in grado di dirti “chi” e “come” devi essere, solamente tu sai perché sei così!

Abbandonai l’idea di suicidarmi, decisi di vivere la mia vita a testa alta. Fu così che pian piano acquisii sempre più fiducia in me stesso, cominciai a farmi rispettare da coloro che mi deridevano per il mio aspetto fisico. Iniziai ad ascoltare le grandi interpreti italiane, prima fra tutte Mia Martini che tutt’oggi continuo ad ammirare per apprendere. Mimì non usava la voce, era la sua voce! il mio obiettivo è dare anche in minima parte ciò che donava lei cantando. Esprimermi sul palco, in un reality come quello di “Amici”, in un teatro, condividere gioie e dolori attraverso la musica.

Vi sarete chiesti il perché delle parole scritte all’inizio dell’articolo. Mi è difficile immedesimarmi in artisti della mia età che abbiano una penna forte e decisa. Stimo alcuni come Giordana Angi, Ultimo e Mahmood. La frase iniziale appartiene, appunto, al brano “Casa” di Giordana Angi.

Nel delicato momento trascorso in quarantena a causa del Covid ho voluto renderle omaggio con una cover e il videoclip “Casa”, che rappresenta anche il mio modo di fare musica. La “casa” è la MUSICA che mi fa stare bene con me stesso, mi permette di “sentire” e “vedere” le persone che amo, anche soltanto attraverso un ricordo. Una “casa” che ha unito in un abbraccio, sotto un unico tetto, Milano, Palermo, Roma, Napoli, Siena, Catanzaro, L’Aquila, Bari, ecc..

Costruire la mia “casa“ è il mio sogno più grande. Una raccolta di brani personali inediti condivisi con il pubblico che facciano sentire sentire la mia vicinanza e il mio sostegno a chi li ascolterà. Sarà un percorso difficile, ma quando c’è voglia di fare e volontà nulla è impossibile.

“Casa”, cover del singolo della Cantautrice Giordana Angi